Siamo pronti con qualcosa che sarà sicuramente fantastico per te, che tu sia un principiante nel mondo arcade o che tu voglia semplicemente ricordarlo, ti aiutiamo ad assemblare il sistema operativo del tuo Bartop. Per continuare questo tutorial non è necessario avere conoscenze avanzate, ma è essenziale seguire i passaggi che indichiamo per evitare errori. Ti proponiamo i link per acquistare i componenti di cui hai bisogno su Amazon perché è lì che abbiamo trovato il miglior rapporto qualità/prezzo, li puoi trovare presso qualsiasi distributore o, meglio, approfittare di qualcosa che hai.

MI metto al lavoro, di cosa ho bisogno?

Il cuore del nostro progetto sarà il Raspberry Pi, il mini-computer che praticamente tutti conoscono, nella sua versione più potente, nonché una console pad molto simile a quella utilizzata dal mitico Super Nintendo. Oltre a questo, avremo bisogno di una scheda di memoria di almeno sedici Gbyte (non deve essere molto buona, puoi usare quello che hai in casa). Per far funzionare questo hardware utilizzeremo recalboxOS, una distribuzione GNU/Linux particolarmente orientata all’emulazione che si distingue per essere davvero semplice da configurare (anche Retropie è un’enorme opzione, di cui parleremo più avanti). Questo è l’elenco degli acquisti consigliati: Questi sono i componenti che ti consigliamo, puoi modificare questa configurazione a seconda delle tue esigenze e del tuo budget. Personalmente non vi consiglio nulla sotto il Raspberry Pi tre e il kit dissipatore è davvero ottimo per il futuro o solo nel caso sia necessario fare un po’ di overclock per guadagnare prestazioni in certi emulatori. Per quanto riguarda il fondello, li trovate più economici nei negozi di importazione cinesi, la loro qualità lascia molto a desiderare; è una parte essenziale dell’intrattenimento, quindi non risparmieresti molto a quel punto. La scheda da sedici GB è più che sufficiente per il sistema e migliaia e migliaia di ROM per poco più puoi individuare una scheda da sessantaquattro GB che garantisce che non avrai problemi di spazio in futuro; Come vedrai, una volta montato è molto semplice aggiungere nuove ROM alla macchina.

RECALBOX È UNA DELLE MIGLIORI SCELTE DA EMULARE bartop

Recalbox è una distribuzione GNU/Linux sviluppata per funzionare su dispositivi Raspberry. Il suo grande vantaggio è che viene fornito con tutto il necessario per imitare innumerevoli sistemi e che è compatibile con tutti i tipi di pad e manopole di controllo; Grazie alla sua interfaccia accattivante, qualsiasi utente può entrare in possesso del sistema in pochi minuti. Con recalboxOS puoi imitare macchine arcade, Game Boy, NES, Super Nintendo, Mega Drive, PS, Master System e molti altri sistemi. Il progetto è in costante sviluppo e viene periodicamente aggiornato; Oltre a questo, c’è un’enorme comunità di utenti che offre tutti i tipi di contenuti, suggerimenti e aiuto. Oltre a questo, con recalboxOS puoi trasformare il tuo Rasberry Pi in un centro multimediale grazie a KODI, che è integrato nel sistema e al quale puoi accedere molto facilmente. Hai molte informazioni su cosa puoi fare con KODI sul suo sito ufficiale.

PREPARAZIONE HARDWARE E SOFTWARE DA EMULARE bartop

INSTALLAZIONE RECALBOX

  1. Prepara la tua nuova scheda SD formattandola con il programma SD Card Fromatter. Allo stesso modo, può essere fatto dal sistema operativo con determinati modelli di schede o, a seconda dell’uso che ne abbiamo dato, può essere scomodo.
  2. Quindi, accedi al repository ufficiale di recalboxOS su GitHub e scarica la versione più recente (quaranta al momento della pubblicazione di questo articolo). Al termine del processo vedrai una cartella con più file; Decomprimi recalboxOS.zip e copia ogni singolo contenuto sulla scheda SD.
  3. Inserisci la scheda nel Rasberry Pi tre, collega il cavo nutrizionale e HDMI; dovresti vedere la schermata principale di recalboxOS in pochi secondi.

CONFIGURAZIONE DEL SO E CARICAMENTO DEI PRIMI GIOCHI bartop

  1. Al primo avvio vedrai come il sistema inizia a scaricare i file precisi, quindi non ti resta che attendere qualche minuto e cogliere l’occasione per collegare il pad. Dopo un riavvio automatico, vedrai la schermata principale di recalboxOS e il pad avviserà automaticamente. Lasciare premuto il pulsante A per avviare la configurazione di ciascun tasto e se non si considera la configurazione di nessuno dei pulsanti offerti, è necessario tenere premuto solo il tasto A.

I controlli che sono nativamente compatibili con recalboxOS vengono avvisati automaticamente, se vuoi collegarne un altro devi solo collegare una tastiera USB che hai a casa, premere Invio e andare anche sull’opzione Configura input (hai maggiori informazioni sul processo qui)

  1. Incorporare nuove ROM è facile come copiarle sulla scheda SD, nella relativa cartella. Il modo più semplice è rimuovere la scheda SD dal Raspberry e copiarle con il PC a cui puoi accedere tramite la rete; prima vai nelle impostazioni di rete e connetti il ​​sistema tramite WiFi o tramite cavo Ethernet; quindi, accedi dal tuo PC digitando http://recalbox nel browser e copia i file in remoto. Se richiede una password, i valori predefiniti sono “pi” per l’utente e “raspberry” come password. Ovviamente è una buona idea spostarli.

sistema operativo bartop

SUGGERIMENTI PER OTTENERE L’INTERO GIOCO DAL TUO ARCADEbartop

Ci sono alcune combinazioni che ti permetteranno di divertirti di più con i giochi; ognuno si attiva premendo il pulsante che hai scelto come “Hotkey” nella configurazione (abbiamo scelto Seleziona, puoi mettere quello che vuoi). Seleziona + Y → Salva partita. Seleziona + X → Gioco Gargar. Seleziona + Avvia → Esci. Seleziona + B → Vai al menu. Seleziona + Crosshead su → Slot di gioco precedente. Selezionare + Crosshead giù → Slot di partenza successivo. Seleziona + L1 → Cattura schermo. Seleziona + Croce a destra → Velocizza il gioco. Seleziona + Croce sinistra → Riavvolgi il gioco. Seleziona + R2 → Filtro grafico successivo. Seleziona + R2 → Filtro grafico precedente.

RECALBOX VS RETROPIE

Sicuramente più di un lettore si chiederà perché abbiamo scelto recalboxOS al posto di RetroPie, sicuramente la distribuzione più famosa per gli amanti dei giochi retrò. La ragione essenziale è che è più semplice da configurare per l’utente meno esperto. RetroPie ha supporto per più sistemi, supporto per Bluetooth e ci sono più informazioni da “giocherellare” provando nuovi emulatori in cambio di un’installazione leggermente più difficile. Se hai il coraggio di provarlo, hai molte informazioni sul suo sito ufficiale.

COME POSSO OTTENERE GIOCHI PER IL MIO ARCADE? bartop

a un certo punto di vista rigoroso, non è legale scaricare o diffondere ROM di giochi protetti da diritti di proprietà intellettuale, motivo per cui capirai che non possiamo semplicemente mettere link di download. Non è questa la sede per discutere fino a che punto sia etico scaricare e utilizzare questo tipo di file in ambito personale, quindi lasciamo a te il compito di ciascuno di essi. In siti come PDRoms puoi scaricare molti giochi freeware, open source o che sono già di pubblico dominio. Degno di nota è anche Abandonia, che mantiene una vasta collezione di giochi abbandonati che puoi facilmente scaricare. Naturalmente, nelle reti Peer to Peer (soprattutto Torrent) e nei siti Web esperti in ROM (basta una ricerca su Google) puoi trovare compilation con migliaia e migliaia di giochi in un modo molto semplice, quindi non vale la pena fermarsi molto di più a questo punto. Come hai visto, puoi avere un bartop pronto per l’uso in pochissimo tempo e senza spendere molti soldi. Logicamente, ti incoraggiamo a riempire questo articolo con le tue convinzioni e commenti.arcade Scopri le Leggende metropolitane dei videogiochi retrò che ti lasceranno a bocca aperta!Non perderti tutte le novità sul mondo arcade e sul mondo gaming sulla nostra fanpage FacebookTwitterInstagram e blog de Talentec, non ci segui ancora? Dai un’occhiata 😉